Perché Albania

Offre opportunità d’investimento in vari settori dell’economia: Energia,  Turismo, Infrastruttura,  Minerario, Agricoltura, Industria alimentare, Industria Manifatturiera, ecc.

 Apertura verso il mercato europeo e globale

  • Strategicamente posizionata per l’accesso ai mercati in Europa e nella regione balcanica;
  • Situato nel centro di crocevia naturali di grandi corridoi in Europa;
  • Cancello di ingresso con 4 porte: Durazzo, Valona, Shengjin, Saranda & Aeroporto Internazionale di Tirana.

 Mercato libero, ambiente, condizioni e costi favorevoli

  • L’economia albanese è caratterizzata da scambi interamente liberalizzati;
  • Benefici fiscali e incentivi nei settori strategici d’investimento;
  • Il quadro giuridico albanese è in conformità alla legislazione UE

 Varietà di scelte d’investimento

  • Premia le opportunità d’investimenti con Partnership Pubblico – Privato – PPP;
  • Premia le opportunità d’investimento in aree con stabilità e settori in crescita sostenibile: Energia rinnovabile; Minerario; Turismo; Agroalimentare; Trasporti e Logistica; Produzione; Servizi ICT.

 Sostegno Giuridico

  • Non è necessaria alcuna autorizzazione governativa preventiva e tutti i settori sono aperti agli investitori stranieri;
  • Nessuna limitazione o restrizione per le imprese straniere;
  • Nessuna limitazione sulla quota percentuale di partecipazione straniera nelle società (anche al 100 % straniera è possibile);
  • Protezione speciale dallo Stato per investitori stranieri anche nel caso di un conflitto giuridico – civile con terze parti anche private;
  • Gli investitori stranieri hanno il diritto di espatriare tutti i fondi e contributi in natura del loro investimento in assenza di controlli valutari.

 One – Stop- Shop –  (Centro del Business Www.Qkb.Gov.Al)

  • Registrazione del nuovo business in 24 ore a costo zero presso il Centro Nazionale delle Imprese;
  • Velocità & trasparenza. – rilascio di licenze commerciali dal Centro Nazionale Licenze.

 Sistema fiscale favorevole

  • IVA – 20%;
  • Tariffe doganali da 0 – 15%
  • Imposta sull’utile è pari al 15% – non applicabile nel caso di piccola impresa, soggetta all’imposta semplifica sull’utile.
  • Per fatturato annuo lordo fino ad ALL 5 milioni (equivalente a circa euro 35.700): il pagamento di un’imposta annuale fissa pari ad ALL 0.
  • Per fatturato annuo lordo da ALL 5 milioni fino ad ALL 8 milioni (equivalente a circa euro 57.140): il pagamento di un’imposta sull’utile pari al 5%.
  • Trattati per evitare le doppie imposizioni con oltre 30 paesi;
  • Sistema fiscale albanese non discriminatorio nei confronti degli investitori stranieri e nessuna distinzione viene effettuata tra investitori stranieri e locali.

 Forza lavoro qualificata e altamente creativa

  • Il 57 % della popolazione è sotto i 35 anni;
  • Conoscenza delle lingue straniere: italiano, inglese, tedesco, francese e greco sono ampiamente parlati.

 Basso costo del lavoro

  • Il salario minimo più basso d’Europa è 24.000 leke (equivalente a 177 Euro).

CCIA – Il Vostro Business Partner in Albania

CAMERA DI COMMERCIO ITALIANA IN ALBANIA (CCIA)

Riconosciuta dal Governo Italiano ai sensi della legge
1 luglio 1970, n. 518 – Associata ASSOCAMERESTRO

Piazza Skanderbeg, Palazzo della Cultura
Tirana – Albania

Tel/Fax: +355 4 2234243
Email: segreteria@ccia.al